Monitoraggio dei clic: pro e contro

Monitoraggio dei clic: pro e contro

Per ottenere il massimo rendimento da una campagna di annunci, è necessario ricevere il maggior numero possibile di clic validi (clic di qualità standard). A tale scopo è possibile monitorare il traffico dei clic sugli annunci per rilevare eventuali modifiche impreviste.

Ogni volta che viene fatto clic su un annuncio, Bing Ads suddivide i clic in clic di qualità standard, clic di bassa qualità e clic non validi.

I clic di qualità standard sono clic che provengono da potenziali clienti e quasi sicuramente porteranno i clienti a conoscere l'azienda oltre a migliorare il tasso di conversione. I clic di bassa qualità e quelli non validi non determinano in genere alcuna conversione e non apportano alcun valore all'azienda. Questi tipi di clic provengono di solito da spider, robot, origini inappropriate o server di test.

Monitoraggio dei clic

Per ottenere il massimo dalla campagna di annunci, è necessario accertarsi di ricevere il maggior numero possibile di clic di qualità standard. Per sapere quanti clic sono stati identificati da Bing Ads come clic di bassa qualità o non validi, vedere l'argomento relativo ai report sul rendimento. Per i report selezionare le statistiche del rendimento Clic di bassa qualità e Percentuale di clic di bassa qualità (%).

È inoltre consigliabile monitorare il traffico dei clic sugli annunci per verificare la presenza di modifiche impreviste nel volume dei clic, nel tasso di clickthrough, o nel tasso di conversione. Di seguito sono disponibili alcuni suggerimenti sul monitoraggio del traffico dei clic sugli annunci::

Monitorare l'attività sui gruppi di annunci eseguendo i report sul rendimento di Bing Ads con regolarità.
Perché: Se si conosce il volume di clic medio, giornaliero, settimanale e mensile, è possibile individuare modifiche improvvise e significative in tali valori, che potrebbero indicare la presenza di clic non validi. Per ulteriori informazioni, vedere Creare un report.
Monitorare il report Origini traffico per individuare eventuale traffico che potrebbe non essere adatto alla propria azienda
Perché: Comprendere l'origine del traffico a elevato rendimento per l'azienda ed escludere i siti Web indesiderati. Il report Origini traffico si trova nella pagina Report, nel gruppo Analisi campagna. Per ulteriori informazioni, vedere Creare un report.
Monitorare i tassi di conversione degli annunci attivando la funzionalità di monitoraggio delle conversioni e utilizzando Universal Event Tracking.
Perché: Una modifica improvvisa nel tasso di conversione potrebbe essere indice di un aumento dei clic di bassa qualità o non validi. L'utilizzo del monitoraggio delle conversioni e di Universal Event Tracking di Bing Ads rende possibile l'analisi del numero di clic ottenuto dagli annunci e del numero delle conversioni generate. Per ulteriori informazioni, vedere Che cos'è e come funziona UET?
Prestare attenzione a fattori che possono causare l'aumento del volume dei clic.
Perché: Un aumento improvviso del volume dei clic può essere dovuto a molti fattori e può essere spesso un elemento positivo per l'utente e la propria azienda. Innanzitutto, verificare se l'aumento del volume dei clic possa essere causato dagli elementi seguenti:
  • Variazioni stagionali, ad esempio un aumento dello shopping online durante le festività.
  • Saldi, sconti o promozioni che aumentano la visibilità e generano un aumento del traffico sul sito.
  • Notizie che stimolano l'interesse dei consumatori online e quindi il traffico Web.
  • Modifiche alle intestazioni o al testo degli annunci o modifiche al sito Web.
  • Nuovi collegamenti al sito Web da altri siti.

Tutti i clic vengono fatturati?

Vengono fatturati e si pagano solo i clic di qualità standard. Se si riceve una fattura da Bing Ads per clic che verranno in seguito classificati come non validi o di bassa qualità, la fattura verrà rettificata di conseguenza. I clic resteranno tuttavia nei report come "clic di qualità standard".

Se si ritiene di avere ricevuto addebiti per clic non validi o si sospetta un'attività di clic non regolare, contattare il supporto tecnico.

Note
  • In Bing Ads i metodi di individuazione dei clic non validi sono oggetto di costante ampliamento e miglioramento, inclusi:

    • Analisi dei comportamenti di ricerca per migliorare l'individuazione dei clic non validi.
    • Riconoscimento dei diversi tipi di attività di clic e identificazione di clic dannosi, accidentali e validi.
    • Utilizzo di dati sul rendimento delle campagne come supporto all'identificazione delle attività di clic non valide.

  • Si desidera ricevere suggerimenti sugli annunci? È possibile pianificare una sessione gratuita con un consulente di Bing Ads personale

See more videos...