Che cos'è un catalogo e come è possibile crearlo?

Che cos'è un catalogo e come è possibile crearlo?

Un catalogo rappresenta un raggruppamento logico dei prodotti. In ogni catalogo si carica un file, denominato anche file del feed, costituito da un elenco di prodotti e attributi che definiscono la modalità di visualizzazione di tali prodotti in Bing.

Un catalogo rappresenta un raggruppamento logico dei prodotti. In ogni catalogo si carica un file, denominato anche file del feed, costituito da un elenco di prodotti e attributi che definiscono la modalità di visualizzazione di tali prodotti in Bing. Ogni volta che si desidera aggiornare il catalogo, è sufficiente caricare il file del feed aggiornato. Per ogni negozio può essere disponibile più di un catalogo, ma i prodotti inclusi in ogni file devono essere univoci.

Anche se i file XML formattati da Google (.xml) sono supportati, è consigliabile che il file del feed sia in formato testo delimitato da tabulazione (.txt). Quando si crea il file del feed, alcuni attributi come "BingCategory" hanno un insieme limitato di valori validi, mentre altri come "Title" possono essere compilati nel modo desiderato. L'aspetto importante da tenere in considerazione quando si impostano gli attributi, consiste nell'utilizzare tutti quelli necessari per descrivere accuratamente i prodotti. Per ulteriori informazioni, è possibile vedere in che modo è organizzato il feed del catalogo e quindi come creare un file del feed.

Creare un catalogo

Dopo aver verificato di essere proprietari del proprio URL e aver ricevuto l'approvazione del nuovo negozio creato, è possibile creare il proprio catalogo.

  1. In Bing Ads selezionare Strumenti e quindi Bing Merchant Center.
  2. Fare clic sul negozio da aggiornare.
  3. Fare clic sulla scheda Gestione catalogo e quindi su Crea catalogo.

Informazioni utili

  • Il file del feed deve essere un file di testo normale delimitato da tabulazione con le estensioni seguenti: .txt, .zip, .gz, .gzip, .tar.gz, .tgz. I file XML sono supportati solo se sono file XML formattati da Google esistenti.
  • Il nome del catalogo consente di identificarlo in Gestione catalogo e nei report relativi ai cataloghi. Può essere modificato in un secondo momento.
  • La località del catalogo consente di specificare il mercato (paese/area geografica e lingua) in cui il catalogo verrà utilizzato.
  • I metodi di invio del file del feed specificano la modalità di trasferimento dei file delle informazioni sulle offerte dei prodotti in Bing Merchant Center. Ulteriori informazioni sull'invio dei file del feed del catalogo.

See more videos...