Possibilità di conoscere il livello di competitività grazie al report con informazioni dettagliate sulle aste

Possibilità di conoscere il livello di competitività grazie al report con informazioni dettagliate sulle aste

Il report consente agli inserzionisti di verificare il livello di competitività dei loro annunci rispetto a quelli dei concorrenti e si basa sul numero di impressioni con informazioni sulle aste suddiviso per il numero totale di impressioni per tutte le parole chiave dell'ambito selezionato.

Il report consente agli inserzionisti di verificare il livello di competitività dei loro annunci rispetto a quelli dei concorrenti e si basa sul numero di impressioni con informazioni sulle aste suddiviso per il numero totale di impressioni per tutte le parole chiave dell'ambito selezionato.

Ogni volta che qualcuno esegue una ricerca in Rete Bing, Bing Ads esegue un'asta degli annunci per determinare quali annunci visualizzare e dove posizionarli nella pagina dei risultati della ricerca. Il report informativo sulle aste fornisce dati sulle statistiche chiave suddivisi in base al dominio dell'URL visualizzato, incluse la quota impressioni e la posizione media.

Esecuzione del reportexpando image
  1. In Bing Ads selezionare la scheda Campagne, Gruppi di annunci o Parole chiave.
  2. Selezionare Dettagli e quindi in Auction insights selezionare Selezionate o Tutte.

Lettura del report

Il report informativo sulle aste include dati relativi alle statistiche sul rendimento chiave per l'utente corrente e i suoi concorrenti.

In Dominio URL visualizzato sono inclusi gli URL visualizzati degli altri inserzionisti che partecipano alle stesse aste dell'utente corrente.

Le cinque statistiche visualizzate riguardano la quota impressioni, la posizione media, il tasso di sovrapposizione, il tasso posizione superiore e il tasso inizio pagina. Per ulteriori informazioni, fare clic su ogni colonna del report. Di seguito viene spiegato il significato delle metriche chiave:

  • Quota impressioni: Numero di visualizzazioni di un annuncio in Rete Bing diviso per il numero totale di impressioni disponibili. Consente di confrontare la propria quota di impressioni con quella degli inserzionisti concorrenti.
  • Posizione media: la posizione media nella pagina Web degli annunci recapitati. Anche se possono variare, le posizioni da 1 a 4 vengono visualizzate nella parte superiore della pagina dei risultati di ricerca e le posizioni da 5 a 10 vengono visualizzate in altre sezioni, ad esempio nella barra laterale. Utilizzare questo valore per confrontare la posizione del proprio annuncio con la classificazione media di tutti gli annunci che partecipano all'asta.
  • Tasso di sovrapposizione: Percentuale di volte in cui gli annunci dei concorrenti sono stati visualizzati nella pagina dei risultati di ricerca in cui era visualizzato anche il proprio annuncio. Se il tasso è alto, significa che gli inserzionisti sono concorrenti perché i loro annunci vengono visualizzati sulla stessa pagina dei risultati di ricerca del proprio annuncio.
  • Tasso posizione superiore: Percentuale di volte in cui gli annunci dei concorrenti sono stati visualizzati in una posizione superiore ai propri annunci nella pagina dei risultati di ricerca. Se il tasso è alto, significa che le posizioni degli annunci dei concorrenti sono migliori delle proprie. Un tasso alto potrebbe essere dovuto a un punteggio di qualità scarso oppure a un'offerta bassa.
  • Tasso inizio pagina: Percentuale di volte in cui il proprio annuncio viene visualizzato a inizio pagina, ovvero la posizione principale sopra i risultati della ricerca. È probabile che gli annunci che si trovano all'inizio della pagina dei risultati di ricerca ricevano più clic.
  • Quota superamento: Percentuale che esprime il numero di volte in cui il proprio annuncio è stato visualizzato nella pagina dei risultati di ricerca in una posizione migliore rispetto a quella dei concorrenti oppure è stato visualizzato a differenza degli annunci dei concorrenti. Se il tasso è alto, significa che la posizione del proprio annuncio è migliore di quella degli annunci dei concorrenti.

Illustrando i punti di forza degli annunci e le eventuali opportunità perse a causa del rendimento, il report informativo sulle aste consente di prendere decisioni strategiche per l'ottimizzazione.

Note
  • Il report informativo sulle aste viene eseguito solo se si dispone di numero sufficiente di impressioni. Se si tratta di una nuova campagna o se si dispone di un numero troppo basso di impressioni, il report non verrà generato.
  • I siti Web concorrenti inclusi nel report informativo sulle aste sono quelli che partecipano alle stesse aste e sono idonei per le stesse impressioni dell'utente corrente. Poiché i concorrenti dell'utente corrente non sono necessariamente determinati dalla somiglianza delle parole chiave, dei tipi di annunci o dalle altre impostazioni target, il report informativo sulle aste non include dati completi su queste metriche per gli altri inserzionisti.
  • Il periodo di mantenimento dei dati per il report informativo sulle aste è 180 giorni.

See more videos...