Domande frequenti: Universal Event Tracking

Domande frequenti: Universal Event Tracking

Universal Event Tracking (UET) è un ottimo strumento per tenere traccia di ciò che succede dopo che un utente fa clic sull'annuncio di un inserzionista. In questo argomento sono disponibili alcune domande degli utenti, suggerimenti e procedure consigliate che fungono da introduzione a UET.

Universal Event Tracking (UET) è un ottimo strumento per tenere traccia di ciò che succede dopo che un utente fa clic sull'annuncio di un inserzionista. Di seguito sono disponibili alcune domande degli utenti, suggerimenti e procedure consigliate che fungono da introduzione a UET.

Che cos'è UET e in che modo è correlato con le funzionalità Monitoraggio conversioni e Remarketing?expando image

Universal Event Tracking (UET) è un meccanismo che consente agli inserzionisti di segnalare a Bing Ads le attività degli utenti sul loro sito Web installando un tag nell'intero sito. UET è un prerequisito per gli inserzionisti che desiderano tenere traccia delle conversioni e/o eseguire attività di remarketing. Dopo l'installazione nel sito Web dell'inserzionista, il tag UET segnala a Bing Ads le attività eseguite dagli utenti sul sito Web. Gli inserzionisti possono quindi creare obiettivi di conversione per specificare quale subset di attività degli utenti nel sito Web desiderano conteggiare come conversioni. Se Bing Ads rileva una corrispondenza tra un obiettivo di conversione e l'attività dell'utente registrata dal tag UET installato nel sito Web, conta una conversione. Analogamente, gli inserzionisti possono creare elenchi di remarketing in base all'attività dell'utente sul sito Web e Bing Ads confronta le definizioni degli elenchi con le attività degli utenti registrate da UET per inserire gli utenti in tali elenchi.

Quale sistemi di gestione dei tag è possibile utilizzare con UET?expando image

UET funziona con tutti i sistemi di gestione dei tag pronti per il settore. La tabella seguente include lo stato corrente degli strumenti di gestione dei tag testati e supportati per l'utilizzo con UET:

  • Google Tag Manager
  • Qubit (Opentag)
  • Tealium
  • Ensighten
  • BrightTag (Signal)
  • Adobe Tag Manager

Alcuni di questi Tag Manager dispongono inoltre di un modello UET:

  • Google Tag Manager
  • Qubit (Opentag)
  • Tealium
  • Ensighten

Per informazioni su come aggiungere il codice di monitoraggio del tag UET con i diversi gestori di tag, vedere il sito Web con esempi UET (solo in inglese). Nota: per le informazioni più aggiornate su uno strumento di gestione dei tag, è consigliabile fare riferimento al sito Web corrispondente.

Come è possibile verificare se il tag UET è configurato correttamente?expando image

Per informazioni su come verificare se il tag UET è configurato correttamente, vedere Il tag UET funziona?.

Quando è consigliabile creare più tag UET?expando image

Per verificare se è necessario creare più tag UET, vedere Motivi per creare più tag UET.

Quali tipi di report di analisi del sito è possibile creare in Bing Ads? Perché le metriche avanzate relative al coinvolgimento introdotte in UET v1 non verranno più utilizzate? expando image

In UET v2 non è possibile ottenere qualsiasi dato analitico relativo al sito (ad esempio, il numero e la durata delle visite in varie sezioni del sito Web, i registri eventi di UET e la frequenza di rimbalzo).

UET v1 supporta metriche avanzate sul coinvolgimento, come la frequenza di rimbalzo, le pagine per visita, la durata media e il numero totale di visite nei report sul rendimento. Questi dati verranno eliminati in UET v2 a causa di potenziali scenari di report non corretti. Ecco perché:

  • In UET v1 i tag UET e gli obiettivi di conversione sono inclusi nel cliente dell'inserzionista. Ciò significa che durante l'attribuzione della conversione dell'ultimo clic sull'annuncio, il credito delle conversioni può essere assegnato all'ultimo annuncio su cui l'utente ha fatto clic nella shell del cliente. Ad esempio, se un inserzionista ha 2 account, A1 che gestisce il sito Web 1 e A2 che gestisce il sito Web 2, è possibile che le conversioni che si verificano sul sito Web 2 vengano attribuite a un clic che proviene da A1 poiché può trattarsi dell'ultimo clic fatto dall'utente sull'annuncio. Questa implementazione ha influito sugli inserzionisti che dispongono di più account che originano traffico su siti Web diversi.
  • Per risolvere questo problema relativo all'attribuzione della conversione, è stato introdotto il concetto di obiettivi a livello di account in cui l'inserzionista può specificare al momento della creazione di ogni obiettivo se l'obiettivo deve essere attribuito all'account nel contesto o a tutti gli account. I tag continuano ad essere inclusi nella shell del cliente.
  • Per quanto riguarda le metriche avanzate, il modo in cui tali metriche vengono attribuite a parole chiave, annunci, gruppi di annunci e così via, è simile alla modalità di attribuzione delle conversioni. Si noti che per le metriche avanzate non è necessario un obiettivo di conversione. È sufficiente installare il tag UET nel sito web dell'inserzionista. La visita dell'utente veniva inizialmente attribuita all'ultimo annuncio su cui aveva fatto clic (nella shell del cliente) negli ultimi 90 giorni e quindi venivano calcolate le metriche corrispondenti. In questo caso il problema dell'attribuzione della visita, analogo a quello dell'attribuzione della conversione, consiste nel fatto che se un inserzionista dispone di 2 diversi account che gestiscono due siti Web distinti, la visita a un sito Web (e di conseguenza le metriche) può essere erroneamente attribuita all'ultimo annuncio su cui è stato fatto clic da un account che esegue annunci per un sito Web diverso.
Che cosa sono gli obiettivi di conversione e perché è necessario crearli oltre a creare e installare il tag UET nel sito Web?expando image

Gli obiettivi di conversione e i tag UET funzionano insieme in modo da poter tenere traccia delle azioni che gli utenti eseguono nel sito Web:

  • Tag UET: tengono traccia di ciò che i clienti eseguono nel sito Web (azioni) e inviano tali informazioni a Bing Ads.
  • Obiettivi di conversione: definiscono le azioni che si desidera monitorare come conversioni in Bing Ads.

Pertanto, il tag UET raccoglie le informazioni che vengono utilizzate dall'obiettivo di conversione per tenere traccia delle conversioni in Bing Ads. Per ulteriori informazioni, vedere Che cos'è il monitoraggio delle conversioni?

In che modo Bing Ads conta e attribuisce le conversioni? expando image

Dopo che gli inserzionisti installano il tag UET nel loro sito Web, il tag segnala a Bing Ads le attività eseguite dagli utenti sul sito Web. Quando un visitatore del sito Web di un inserzionista esegue un'azione che corrisponde alla conversione dell'inserzionista, l'azione risulta idonea ad essere contata come conversione. Tuttavia, prima che venga effettivamente contata come una conversione attribuibile alla campagna dell'inserzionista su Bing Ads, Bing Ads verifica se l'utente ha fatto clic su almeno un annuncio dell'inserzionista prima di visitare il sito Web dell'inserzionista. In altre parole, Bing Ads non conta alcuna attività dell'utente come conversione (anche se corrisponde alla definizione di obiettivo), a meno che non individui un annuncio dell'inserzionista su cui l'utente ha fatto clic prima della conversione. Se l'utente ha fatto clic su più di un annuncio dell'inserzionista prima della conversione sul sito Web dell'inserzionista, si dice che il clic più recente ha causato la conversione, mentre gli altri clic hanno contribuito alla conversione. Questo processo di attribuzione della causa di una o più conversioni alle campagne annunci dell'inserzionista è denominato attribuzione della conversione. Nel settore sono disponibili vari modelli per l'attribuzione delle conversioni ai clic sugli annunci, noti come modelli di attribuzione. Come spiegato in precedenza, Bing Ads utilizza l'ultima attribuzione del clic sull'annuncio. Ciò significa che se l'utente fa clic su più annunci prima della conversione sul sito Web dell'inserzionista, la conversione viene attribuita all'ultimo (ovvero al più recente) clic prima della conversione. Alcuni degli altri modelli includono ultimo clic, primo clic, lineare, passaggio del tempo e così via.

Bing Ads è in grado di rilevare conversioni fraudolente o duplicate segnalate tramite UET? Analisi campagna offre questa funzionalità? expando image

Bing Ads al momento non include alcuna funzionalità per rilevare o eliminare conversioni di prova, fraudolente o duplicate. La soluzione legacy Analisi campagna offre un parametro di deduplicazione (che deve essere impostato nel tag) che consente agli inserzionisti di selezionare una (non di più) delle opzioni seguenti relative alla segnalazione.

  • 1 - Conta una sola conversione per il clic indipendentemente dal numero di conversioni eseguite dall'utente durante il periodo di conversione.
  • 2 - Conta una conversione per URL di riferimento univoco. L'URL di riferimento è l'URL della pagina Web con lo script pubblicato.
  • 3 - Conta tutte le conversioni per il clic fatto dall'utente durante il periodo di conversione.

L'opzione 1 (predefinita) equivale a contare le conversioni univoche. L'opzione 3 corrisponde a TUTTE le conversioni e l'opzione 2 consente alcune deduplicazioni. Non tutte dal momento che il tag potrebbe trovarsi su più pagine di conversione e non eseguire la deduplicazione per definizione. L'opzione 2 non consente inoltre di rilevare conversioni fraudolente di prova. Si tenga infine presente che gli inserzionisti possono selezionare solo una delle opzioni elencate sopra. Non è ad esempio possibile contare conversioni univoche e provare a deduplicare nella soluzione legacy Analisi campagna.

Nota

La deduplicazione e il rilevamento delle frodi non devono essere confusi con le conversioni "Univoche". L'impostazione di un obiettivo di conversione per segnalare le conversioni univoche in pratica indica a Bing Ads di contare una sola conversione di tale tipo di obiettivo per un clic sull'annuncio. Elimina quindi i duplicati ma non rileva le conversioni fraudolente. Le conversioni "Univoche" non rappresentano inoltre sempre una buona scelta per vari tipi di obiettivi come gli acquisti.

Quali aspetti differenziano il monitoraggio delle conversioni di Bing Ads da quello di AdWords e di Google Analytics?expando image

Durante l'implementazione della funzionalità di monitoraggio delle conversioni, il team di Bing Ads ha tentato di unire gli aspetti migliori di AdWords e Google Analytics per offrire una funzionalità di monitoraggio delle conversioni facile da utilizzare ma ricca di funzioni.

  • Bing Ads e Google Analytics supportano e consigliano agli inserzionisti di installare un tag nei loro siti Web. Il tag raccoglie tutti i dati relativi alle attività degli utenti. Se un inserzionista desidera tenere traccia degli acquisti, dei moduli dei clienti potenziali e delle segnalazioni, sia in UET che in Google Analytics, può semplicemente riutilizzare lo stesso tag e creare obiettivi di conversione nell'interfaccia utente. Entrambe le piattaforme confronteranno tale definizione con il log UET per identificare le conversioni. Al contrario, AdWords adotta un approccio diverso chiedendo agli inserzionisti di installare un tag per ogni conversione monitorata, ovvero un tag per l'acquisto, un tag per il modulo del cliente potenziale e un tag per le segnalazioni). L'inserzionista deve assicurarsi di inserire il tag corretto nella pagina corretta. In AdWords non è effettivamente presente una nozione di obiettivo di conversione in cui l'inserzionista deve specificare i criteri della conversione. Ogni volta che il tag corrispondente viene attivato dall'interfaccia utente, viene contata una conversione.
  • In Bing Ads e AdWords viene eseguita l'attribuzione dell'ultimo clic sull'annuncio, ovvero il credito della conversione viene attribuito all'annuncio su cui l'utente ha fatto clic prima della conversione sul sito Web dell'inserzionista. Al contrario Google Analytics esegue l'attribuzione dell'ultimo (non diretto) clic, ovvero l'attribuzione tra canali che vanno dagli annunci di ricerca naturale agli annunci di ricerca a pagamento della pubblicità visualizzata.
  • Bing Ads e AdWords contano una conversione generata da un utente SOLO quando nella finestra di conversione specificata dall'inserzionista è presente un annuncio su cui tale utente ha fatto clic. Al contrario Google Analytics conta tutte le conversioni.
  • Bing Ads e Google Analytics visualizzano i report sulle conversioni in base all'ora delle conversioni, mentre AdWords segnala il conteggio delle conversioni all'ora del clic che ha causato la conversione.
Nota

Bing Ads supporta solo il monitoraggio delle conversioni, ma non offre alcuna funzionalità di analisi del sito offerta invece da Google Analytics.

Perché il conteggio delle conversioni di Bing Ads è diverso da quello di Google Analytics e AdWords o da quello calcolato manualmente?expando image

I motivi per cui il numero delle conversioni non corrisponde possono essere diversi.

Perché è possibile che Bing Ads non stia contando le conversioni

  • Il tag UET è stato installato nel sito Web o almeno nelle pagine di conversione?
  • È stato verificato che i criteri utilizzati nella definizione dell'obiettivo di conversione corrispondano alle pagine di conversione? Errori ortografici e valori di URL di pagina non corretti nelle definizioni degli obiettivi possono ad esempio causare la mancata corrispondenza tra gli eventi UET in tali pagine di conversione e la definizione dell'obiettivo di conversione. In caso di mancata corrispondenza, le conversioni non vengono contate.
  • La finestra della conversione è sufficientemente ampia? Le finestre della conversione di scarsa ampiezza devono essere utilizzate con prudenza perché in genere trascorrono alcuni giorni prima che gli utenti effettuino un acquisto.
  • Se si utilizzano gli obiettivi di tipo Evento personalizzato, si personalizza il tag UET in modo che invii gli eventi personalizzati e si utilizzano i valori corretti nella definizione dell'obiettivo?
  • Si è certi che gli utenti visitino effettivamente le pagine di conversione? Se si esegue una prova, si tenga presente che Bing Ads non conta una conversione, a meno che l'utente non faccia clic su un annuncio di un inserzionista in Bing Ads prima di eseguire una conversione sul sito Web dell'inserzionista.

Perché è possibile che Bing Ads stia contando un numero maggiore di conversioni

  • È stato verificato che nel sito (specialmente nelle pagine di conversione) non sia presente alcuna duplicazione dell'installazione del tag UET? Se si installa lo stesso tag UET due volte nelle pagine di conversione, le conversioni vengono contate due volte.
  • È stato verificato che non siano presenti obiettivi duplicati? È inoltre possibile che più obiettivi corrispondano all'evento dell'utente aumentando in questo modo il numero delle conversioni.
  • È stato verificato che le definizioni degli obiettivi siano le stesse in tutte le piattaforme confrontate? Le finestre della conversione sono simili?
  • Nel sito vengono generate conversioni di prova, fraudolente o duplicate? Al momento Bing Ads non è in grado di eliminare tali conversioni.
  • Nei confronti si sta utilizzando lo stesso metodo di conteggio (solo le conversioni univoche o tutte le conversioni)?
  • Si noti che Bing Ads include tutte le conversioni tra dispositivi che è in grado di verificare come parte del conteggio delle conversioni. In AdWords tali conversioni vengono segnalate tramite le colonne delle conversioni stimate. Google Analytics include una soluzione personalizzata per le conversioni tra dispositivi che la maggior parte degli inserzionisti potrebbero non utilizzare.
  • Sono stati definiti sia gli obiettivi di analisi delle campagne attive sia gli obiettivi di UET? Se sì, è possibile che si stiano contando le conversioni due volte in Bing Ads.
  • Quando si esegue il confronto con Google Analytics (GA), si noti che GA esegue l'attribuzione tra canali. Ciò significa che alcune delle conversioni che Bing Ads (o Google AdWords) riconosce possono essere attribuite ad altri canali da GA.

Perché è possibile che Bing Ads stia contando un numero minore di conversioni

  • È stato verificato che il tag UET sia presente nel sito o almeno nelle pagine di conversione pertinenti?
  • È stato verificato che le definizioni degli obiettivi non siano talmente restrittive da non contare tutte le conversioni?
  • La finestra della conversione è sufficientemente ampia?
  • Si stanno contando le conversioni univoche e le si sta confrontando con il conteggio di tutte le conversioni in AdWords?
  • Si noti che se gli utenti eseguono le conversioni direttamente o tramite altri canali, Bing Ads non conta le conversioni. Tali conversioni vengono invece segnalate in Google Analytics e AdWords se AdWords determina che le conversioni vengono causate dal clic sugli annunci corrispondenti.
Nota

In caso di ulteriori dubbi sulla discrepanza, ecco alcuni elementi da verificare:

  • Assicurarsi che i criteri dell'obiettivo di conversione siano gli stessi in Bing Ads e AdWords
  • Assicurarsi che il tag di Bing Ads e AdWords associato all'obiettivo di conversione venga aggiunto alle stesse pagine del sito Web
Se si desidera comunque contattare il supporto tecnico, è necessario disporre delle informazioni seguenti:
  • Nome del tag e pagine del sito Web in cui il tag è stato aggiunto per gli obiettivi di conversione che si stanno confrontando
  • Nome dell'obiettivo e criteri per gli obiettivi di conversione che si stanno confrontando
  • Nomi delle colonne per i dati che si stanno confrontando e posizione di queste informazioni nel prodotto
  • Nome dei report che si stanno confrontando

Come è possibile visualizzare i conteggi delle conversioni in base al nome dell'obiettivo?expando image

È possibile visualizzare conteggi di conversioni aggregati per ogni obiettivo nella pagina Monitoraggio conversioni > Obiettivi di conversione. È inoltre possibile eseguire il report Obiettivi nell'interfaccia utente (scheda Report) o nell'API per suddividere i dati in base agli account, alle campagne, ai gruppi di annunci e alle parole chiave.

Il report Analisi campagna è stato deprecato?expando image

Analisi campagna non è più disponibile dal 1° novembre 2016 dopo mesi di migrazione. A partire dal mese di maggio sono iniziate le operazioni di migrazione dei clienti di Analisi campagna attivi al più potente UET. Se non lo si è già fatto, è consigliabile verificare che UET sia configurato in modo da poter continuare a monitorare le conversioni (ad esempio, gli acquisti, le iscrizioni e i download) nel proprio sito.

Quanto tempo è necessario prima che le conversioni vengano visualizzate in Report? expando image

In base al contratto di servizio, la visualizzazione dei dati delle conversioni nei report deve avvenire entro 4 ore dal momento in cui la conversione si verifica. Per le conversioni di tipo Installazione app mobile che vengono monitorate grazie all'assistenza di partner certificati, rivolgersi al partner utilizzato per indicazioni del contratto di servizio che regolano la segnalazione delle installazioni delle app a Bing Ads.

Come è possibile convalidare la configurazione del monitoraggio delle conversioni?expando image
  1. Creare e aggiungere il tag UET in tutte le pagine del proprio sito Web.
  2. Nella pagina Tag UET verificare che lo stato sia Tag attivo.
  3. Nella pagina Obiettivi di conversione creare un obiettivo di conversione.
  4. Attivare un annuncio su Bing, fare clic sull'annuncio e quindi eseguire la conversione nel sito.
  5. Dopo tre ore, passare nuovamente alla pagina Obiettivi di conversione per verificare che l'obiettivo stia contando le conversioni.
I tag SSL sono compatibili? Se sì, come funzionano?expando image

Sì, i tag SSL sono compatibili. Il funzionamento consiste nel fatto che leggono il protocollo della pagina in cui vengono utilizzati (http o https) e si adattano al protocollo.

Dopo l'installazione nel sito Web, quali dati raccoglie il tag UET?expando image

UET raccoglie i dati seguenti e Bing Ads li conserva per 180 giorni. Bing Ads non rivende i dati a terze parti e non li condivide con altri inserzionisti.

Parametro Valore passato Scopo
ti ID tag UET Identificare il tag.
ver Versione Versione di UET.
mid GUID generato dal tag UET Utilizzato per correlare il caricamento della pagina e tutti gli eventi personalizzati passati tra loro.
evt Tipo di evento (caricamento di pagina o personalizzato) Riconosce l'evento di caricamento pagina dagli eventi personalizzati.
P URL della pagina Identificare una pagina Web.
r URL riferimento: Identificare l'url di riferimento.
ec Categoria evento (valore personalizzato passato dall'inserzionista) Questi sono necessari se l'inserzionista sceglie di utilizzare gli eventi personalizzati per il monitoraggio delle conversioni o il remarketing.
ea Azione evento (valore personalizzato passato dall'inserzionista)
ev Valore evento (valore personalizzato passato dall'inserzionista)
el Etichetta evento (valore personalizzato passato dall'inserzionista)
gv Ricavi variabili (valore personalizzato passato dall'inserzionista) È necessario se l'inserzionista sceglie di monitorare i ricavi variabili.
rn Numero casuale Gestisce la cache del browser
tl Titolo della pagina Utilizzato per creare firme digitali in modo da consentire il rilevamento delle frodi.
lt Tempo di caricamento della pagina
lg Impostazione della lingua del browser
sc Profondità del colore dello schermo
sh Altezza dello schermo
sw Larghezza dello schermo
pi Firma digitale - hash unidirezionale di tl, lt, lg, sc, sh, sw
Note
  • Oltre ai dati raccolti in precedenza, Bing Ads riceve l'indirizzo IP e il cookie Microsoft dei clienti tramite gli eventi UET. In generale, il cookie (nel dominio pertinente) e l'indirizzo IP vengono sempre passati con ogni richiesta http, non solo tramite UET.
  • Per ulteriori dettagli sui criteri di Microsoft relativi alla privacy per l'utilizzo dei dati, fare riferimento all'Informativa sulla Privacy Microsoft. Si noti inoltre che i dati raccolti tramite UET non verranno rivenduti a terze parti e/o condivisi con altri inserzionisti che utilizzano Bing Ads.
Negli URL di destinazione e negli obiettivi evento personalizzati viene fatta distinzione tra maiuscole e minuscole?expando image

No. Nel processo utilizzato da Bing Ads per confrontare i log UET con gli obiettivi di conversione per contare le conversioni non viene fatta distinzione tra maiuscole e minuscole.

See more videos...