Verificare il rendimento delle campagne con i report

Verificare il rendimento delle campagne con i report

Informazioni su come verificare il rendimento delle campagne mediante i report di Bing Ads.

Dopo aver creato e pubblicato le campagne, è consigliabile verificarne il rendimento. Può ad esempio risultare utile pensare agli obiettivi delle proprie campagne e sfruttare i dati forniti da Bing Ads per gestirle al meglio.

Per iniziare, ecco le istruzioni per eseguire un report:

  1. Fare clic su Report.
  2. Se non è già espanso nel riquadro sinistro, fare clic su Report standard e quindi fare clic sul tipo di report per espandere l'elenco di report disponibili.
  3. Selezionare il report che si desidera eseguire.
  4. Completare tutti i campi nelle diverse sezioni.
  5. Fare clic su Esegui per eseguire il report o su Download per scaricare il report come file CSV, TSV o XLSX (Microsoft Excel).

È tuttavia consigliabile iniziare con i report seguenti:

Report delle parole chiave
Cosa include:

Le impressioni, i clic, le percentuali di clic, il punteggio di qualità, le offerte, il costo per click, la posizione e le conversioni per ogni parola chiave individuale nella campagna.

Perché eseguirlo:

Per individuare quali parole chiave attivano i propri annunci e quali annunci ricevono clic. È inoltre possibile identificare parole chiave che non registrano un buon rendimento per scegliere se eliminarle.

Report campagna
Cosa include:

Le impressioni, la quota di impressioni (%), i clic, la spesa e il costo medio per clic per ogni campagna o account. Tali dati possono essere organizzati in base a campagna, stato della campagna e punteggio di qualità.

Perché eseguirlo:

Per visualizzare statistiche di rendimento e attributi di qualità di alto livello per ogni campagna o account. Si tratta inoltre di un modo veloce per identificare problemi importanti relativi alle campagne o agli account.

Report annunci
Cosa include:

Le impressioni, i clic, la spesa e il costo medio per clic per ciascun annuncio. I dati possono essere organizzati in base all'ID dell'annuncio, allo status dell'annuncio, al titolo dell'annuncio, all'URL di visualizzazione e all'URL di destinazione.

Perché eseguirlo:

Per consentire di stabilire quali annunci attirano clic e conversioni e quali presentano un rendimento basso. La presenza di annunci dal basso rendimento nel proprio account può diminuire la qualità delle campagne.

Report gruppo di annunci
Cosa include:

Le impressioni, i clic, la quota di impressioni (%), la spesa e il costo medio per clic per i gruppi di annunci. Tali dati possono essere organizzati in base a gruppo di annunci, stato del gruppo di annunci, lingua e rete.

Perché eseguirlo:

Per effettuare un confronto più ampio delle statistiche del rendimento di consegna annunci in base ad attributi di gruppo di annunci, campagna o account anziché a livello di parola chiave.

Report Termini di ricerca
Cosa include:

Le impressioni, i clic, la percentuale di clic e la posizione media dei termini di ricerca che hanno attivato gli annunci.

Perché eseguirlo:

Per scoprire di cosa è alla ricerca l'utenza quando vengono visualizzati gli annunci. È possibile usare queste informazioni per effettuare aggiunte, rimozioni o modifiche più ponderate alle parole chiave e alle parole chiave negative.

Report condivisione della voce
Cosa include:

Le impressioni, la quota di impressioni (%), la quota impressioni persa per budget (%) e la quota impressioni persa per offerta. È possibile organizzare tali dati in base a parola chiave, ID parola chiave, esperienza di pagina di destinazione e punteggio di qualità.

Perché eseguirlo:

Per visualizzare la quota di impressioni (%) di offerte concluse per ogni parola chiave e identificare le opportunità di aumentare la quota di impressioni.

Nota

Decidere quali dati si ritengono più importanti e personalizzare i report per ottenere solo i dati desiderati.

Qual è il prossimo passaggio? Imparare alcuni altri modi per monitorare e migliorare il rendimento della campagna.

See more videos...