Come viene creato l'URL aggiornato dell'utente?

Come viene creato l'URL aggiornato dell'utente?

Di seguito sono riportate informazioni sulle regole di espansione degli URL di pubblicazione che descrivono il processo di creazione degli URL con gli URL aggiornati.

Gli URL aggiornati separano l'URL della pagina di destinazione dai parametri dell'URL. Quando viene presentato l'annuncio, Bing Ads combina diversi campi per creare l'URL. Le seguenti regole di espansione degli URL definiscono i campi utilizzati.

Per comprendere le regole, è necessario innanzitutto capire la struttura di Bing Ads. Di seguito è riportata la struttura di Bing Ads, dal livello più alto a quello più basso:

Struttura di Bing Ads

Ora che la struttura è chiara, ecco le regole che definiscono la modalità di creazione degli URL:

URL utilizzato

È possibile aggiungere URL a tre livelli diversi (dal più alto al più basso):

  • Annuncio: utilizzare l'URL finale o l'URL mobile definito nell'annuncio.
  • Parola chiave: utilizzare l'URL finale o l'URL mobile definito a livello di parola chiave o predefinito come URL finale o mobile dell'annuncio.
  • Estensione sitelink: utilizzare l'URL finale o l'URL mobile definito nell'estensione sitelink.
Note
  • Gli URL mobili possono essere utilizzati solo se l'annuncio viene presentato su un dispositivo mobile.
  • Gli URL dell'app sono riservati per l'utilizzo futuro.

Modello di monitoraggio utilizzato

Quando si applica il modello di monitoraggio, Bing Ads utilizzerà quello definito nell'entità più bassa di Bing Ads. Se ad esempio si dispone di un modello di monitoraggio definito a livello di campagna e di uno definito a livello di annuncio, verrà applicato quello definito a livello di annuncio.

La gerarchia delle entità, dalla più alta alla più bassa, è: Account > Campagna > Gruppo di annunci > Annuncio > Parola chiave > Estensione sitelink.

Esempio: sostituzione di un modello di monitoraggio a livello di annuncio con un modello di monitoraggio a livello di parola chiave

Se il modello di monitoraggio dell'annuncio è: {lpurl}?ad={adid}

E il modello di monitoraggio della parola chiave è: {lpurl}?ad={adid}&keyword={targetid}

Bing Ads utilizzerà il modello di monitoraggio della parola chiave: {lpurl}?ad={adid}&keyword={targetid}

Quando viene visualizzato l'annuncio, Bing Ads:

  • Sostituisce {lpurl} con l'URL finale, www.contoso.com
  • Sostituisce la variabile {adid} con l'ID annuncio, 15701653091
  • Sostituisce la variabile {keyword} con l'ID target, kwd-123

L'URL della pagina di destinazione diventerebbe: www.contoso.com?ad=15701653091&keyword=kwd-123

Se quando l'annuncio viene presentato non è disponibile alcun modello di monitoraggio, verrà utilizzato il valore {lpurl} predefinito.

Esempi di URL di espansione avanzatiexpando image

Se la struttura dell'account è simile alla seguente, gli esempi che seguono illustrano i modi per creare gli URL utilizzando le regole di espansione dell'URL:

Account - Campagna A

   -Gruppo di annunci A: Annuncio A, Parola chiave A (fiori), Parola chiave B (scarpe)

   -Gruppo di annunci B Annuncio B, Annuncio C, parola chiave C (portatili)

Estensione sitelink A

Entità Modello monitoraggio URL finale e URL mobile Parametri personalizzati
Account http://account-tracking.com/?{_id}&url={lpurl}
Campagna A {_campaign}=CampaignA
Gruppo di annunci A http://adgroup-a-tracking.com/?{_campaign}&url={lpurl}&{_id} {_id}=AdGroupA
Gruppo di annunci B {_id}=AdGroupB
Annuncio A Final URL: http://contoso.com/Ad-A?{keyword}{ignore}&{_id}&{_campaign}
Annuncio B URL finale: http://contoso.com/Ad-B?{keyword}{ignore}&{_id} {_id}=AdB
Annuncio C http://ad-c-tracking.com/?{_campaign} URL finale: Gli URL degli annunci necessitano sempre di un URL finale
Parola chiave A - fiori URL finale: http://contoso.com/Keyword-A?{keyword}{ignore}&{_campaign}
URL mobile: http://m.contoso.com/Keyword-A?{keyword}{ignore}&{_id}
{_id}=KeywordA
Parola chiave B - scarpe
Parola chiave C - portatili
Estensione sitelink A URL finale: http://contoso.com/Sitelink-A?{keyword}{ignore}&{_campaign}
URL mobile: http://m.contoso.com/Sitelink-A?{keyword}{ignore}&{_id}

Esempio n. 1 - L'annuncio A viene attivato dalla parola chiave A

Proprietà Valore Ereditato da
Modello monitoraggio http://adgroup-a-tracking.com/?{_campaign}&url={lpurl}&{_id} Gruppo di annunci A
URL finale http://contoso.com/Keyword-A?{keyword}{ignore}&{_campaign} Parola chiave A
URL mobile http://m.contoso.com/Keyword-A?{keyword}{ignore}&{_id} Parola chiave A
Parametri personalizzati {_campaign}=CampaignA
{_id}=KeywordA
Campagna A
Parola chiave A
URL espanso Desktop: http://contoso.com/Keyword-A?flowers&CampaignA
Dispositivo mobile: http://m.contoso.com/Keyword-A?flowers&KeywordA
-
Modello di monitoraggio espanso http://adgroup-a-tracking.com/?CampaignA&url={lpurl}&KeywordA -
URL di pubblicazione espanso Desktop: http://adgroup-a-tracking.com/?CampaignA&url=http%3A%2F%2Fcontoso.com%2FKeyword-A%3Fflowers%26CampaignA&KeywordA
Dispositivo mobile: http://adgroup-a-tracking.com/?CampaignA&url=http%3A%2F%2Fm.contoso.com%2FKeyword-A%3Fflowers%26KeywordA&KeywordA

Esempio n. 2 - L'annuncio A viene attivato dalla parola chiave B

Proprietà Valore Ereditato da
Modello monitoraggio http://adgroup-a-tracking.com/?{_campaign}&url={lpurl}&{_id} Gruppo di annunci A
URL finale http://contoso.com/Ad-A?{keyword}{ignore}&{_id}&{_campaign} Annuncio A
URL mobile -
Parametri personalizzati {_campaign}=CampaignA
{_id}=AdGroupA
Campagna A
Gruppo di annunci A
URL espanso http://contoso.com/Ad-A?shoes&AdGroupA&CampaignA -
Modello di monitoraggio espanso http://adgroup-a-tracking.com/?CampaignA&url={lpurl}&AdGroupA -
URL di pubblicazione espanso http://adgroup-a-tracking.com/?CampaignA&url=http%3A%2F%2Fcontoso.com%2FAd-A%3Fshoes%26AdGroupA%26CampaignA&AdGroupA

Esempio n. 3 - L'annuncio B viene attivato dalla parola chiave C

Proprietà Valore Ereditato da
Modello monitoraggio http://account-tracking.com/?{_id}&url={lpurl} Account
URL finale http://contoso.com/Ad-B?{keyword}{ignore}&{_id} Annuncio B
URL mobile
Parametri personalizzati {_id}=AdB
{_campaign}=CampaignA
Annuncio B
Campagna A
URL espanso http://contoso.com/Ad-B?laptops&AdB
Modello di monitoraggio espanso http://account-tracking.com/?CampaignA&url={lpurl}
URL di pubblicazione espanso http://account-tracking.com/?CampaignA&url=http%3A%2F%2Fcontoso.com%2FAd-B%3Flaptops%26AdB

Esempio n. 4 - Il sitelink A viene associato all'annuncio A attivato dalla parola chiave A

Proprietà Valore Ereditato da
Modello monitoraggio http://adgroup-a-tracking.com/?{_campaign}&url={lpurl}&{_id} Gruppo di annunci A
URL finale http://contoso.com/Sitelink-A?{keyword}{ignore}&{_campaign}
URL mobile http://m.contoso.com/Sitelink-A?{keyword}{ignore}&{_id}
Parametri personalizzati {_campaign}=CampaignA
{_id}=KeywordA
CampaignA
KeywordA
URL espanso Desktop: http://contoso.com/Sitelink-A?flowers&CampaignA
Dispositivo mobile: http://m.contoso.com/Sitelink-A?flowers&KeywordA
Modello di monitoraggio espanso http://adgroup-a-tracking.com/?CampaignA&url={lpurl}&KeywordA
URL di pubblicazione espanso Desktop: http://adgroup-a-tracking.com/?CampaignA&url=http%3A%2F%2Fcontoso.com%2FSitelink-A%3Fflowers%26CampaignA&KeywordA
Dispositivo mobile: http://adgroup-a-tracking.com/?CampaignA&url=http%3A%2F%2Fm.contoso.com%2FSitelink-A%3Fflowers%26KeywordA&KeywordA

Esempio n. 5 - Il sitelink A viene associato all'annuncio A attivato dalla parola chiave B

Proprietà Valore Ereditato da
Modello monitoraggio http://adgroup-a-tracking.com/?{_campaign}&url={lpurl}&{_id} Gruppo di annunci A
URL finale http://contoso.com/Sitelink-A?{keyword}{ignore}&{_campaign} Sitelink A
URL mobile http://m.contoso.com/Sitelink-A?{keyword}{ignore}&{_id} Sitelink A
Parametri personalizzati {_campaign}=CampaignA
{_id}=AdGroupA
Campagna A
Gruppo di annunci A
URL espanso Desktop: http://contoso.com/Sitelink-A?shoes&CampaignA
Dispositivo mobile: http://m.contoso.com/Sitelink-A?shoes&AdGroupA
Modello di monitoraggio espanso http://adgroup-a-tracking.com/?CampaignA&url={lpurl}&AdGroupA
URL di pubblicazione espanso Desktop: http://adgroup-a-tracking.com/?CampaignA&url=http%3A%2F%2Fcontoso.com%2FSitelink-A%3Fshoes%26CampaignA&AdGroupA
Dispositivo mobile: http://adgroup-a-tracking.com/?CampaignA&url=http%3A%2F%2Fm.contoso.com%2FSitelink-A%3Fshoes%26AdGroupB%0A&AdGroupA

Esempio n. 6 - Il sitelink A viene associato all'annuncio B attivato dalla parola chiave C

Proprietà Valore Ereditato da
Modello monitoraggio http://adgroup-a-tracking.com/?{_campaign}&url={lpurl}&{_id} Gruppo di annunci A
URL finale http://contoso.com/Sitelink-A?{keyword}{ignore}&{_campaign} Sitelink A
URL mobile http://m.contoso.com/Sitelink-A?{keyword}{ignore}&{_id} Sitelink A
Parametri personalizzati {_campaign}=CampaignA
{_id}=AdB
Campagna A
Annuncio B
URL espanso Desktop: http://contoso.com/Sitelink-A?laptops&CampaignA
Dispositivo mobile: http://m.contoso.com/Sitelink-A?laptops&AdB
Modello di monitoraggio espanso http://adgroup-a-tracking.com/?CampaignA&url={lpurl}&AdB
URL di pubblicazione espanso Desktop: http://adgroup-a-tracking.com/?CampaignA&url=http%3A%2F%2Fcontoso.com%2FSitelink-A%3Flaptops%26CampaignA&AdB
Dispositivo mobile: http://adgroup-a-tracking.com/?CampaignA&url=http://m.contoso.com/Sitelink-A?laptops&AdBhttp%3A%2F%2Fm.contoso.com%2FSitelink-A%3Flaptops%26AdB%0A&AdB

Esempio n. 7 - Il sitelink A viene associato all'annuncio C attivato dalla parola chiave C

Proprietà Valore Ereditato da
Modello monitoraggio http://ad-c-tracking.com/?{_campaign} Annuncio C
URL finale http://contoso.com/Sitelink-A?{keyword}{ignore}&{_campaign} Sitelink A
URL mobile http://m.contoso.com/Sitelink-A?{keyword}{ignore}&{_id} Sitelink A
Parametri personalizzati {_campaign}=CampaignA
{_id}=AdGroupB
Campagna A
Gruppo di annunci B
URL espanso Desktop: http://contoso.com/Sitelink-A?laptops&CampaignA
Dispositivo mobile: http://m.contoso.com/Sitelink-A?laptops&AdGroupB
Modello di monitoraggio espanso http://ad-c-tracking.com/?CampaignA
Nota: Non utilizzato poiché il modello di monitoraggio a livello di annuncio statico non dispone di un parametro {lpurl}.
URL di pubblicazione espanso Desktop: http://contoso.com/Sitelink-A?laptops&CampaignA
Dispositivo mobile: http://m.contoso.com/Sitelink-A?laptops&AdGroupB

Parametro personalizzato utilizzato

Quando si applicano i parametri personalizzati, Bing Ads utilizzerà il valore di quello definito nell'entità più bassa di Bing Ads. Se ad esempio si dispone di un parametro personalizzato definito a livello di campagna e di uno definito a livello di parola chiave, verrà applicato quello definito a livello di parola chiave.

La gerarchia delle entità, dalla più alta alla più bassa, è: Account > Campagna > Gruppo di annunci > Annuncio > Parola chiave > Estensione sitelink.

Nota

È possibile fare riferimento a più di 3 parametri personalizzati in un singolo URL. Considerando campagna, gruppo di annunci, annuncio, parola chiave ed estensioni (5 entità), gli URL aggiornati consentono di definire con flessibilità una combinazione univoca di nome e valore per ogni livello, a cui è possibile fare quindi riferimento nel modello di monitoraggio o nell'URL.

È necessario considerare anche alcune regole di sostituzione:

Sostituzione di parametri nell'URL finaleexpando image

I parametri riconosciuti da Bing Ads verranno sostituiti con i valori rispettati al momento dell'impressione. I parametri non supportati da Bing Ads (ad esempio: {NotOfficiallySupported}) non verranno sostituiti nell'impressione e rimarranno nell'URL quando viene fatto clic sull'annuncio.

I parametri personalizzati sono denominati aggiungendo un prefisso con un carattere di sottolineatura. Esempio: {_market}. I parametri personalizzati a cui non corrisponde alcun nome al momento dell'impressione verranno sempre sostituiti con una stringa vuota. I parametri personalizzati a cui viene fatto riferimento negli URL di destinazione sono sempre sostituiti con una stringa vuota.

Per ulteriori informazioni, vedere È possibile utilizzare parametri personalizzati?

Nota

Un parametro racchiuso tra { } comunica a Bing Ads quali dati devono essere restituiti quando si fa clic su un annuncio. I parametri specifici che è possibile scegliere sono elencati nella tabella sotto.

Sostituzione di {lpurl} nel modello di monitoraggioexpando image

Dopo che tutti i parametri dell'URL finale sono stati sostituiti, il modello di monitoraggio sarà rappresentato dal tag {lpurl} o da una delle sue variazioni. Se, una volta eseguita la gerarchia dell'account, al momento dell'impressione non è disponibile alcun modello di monitoraggio, verrà utilizzato il valore {lpurl} predefinito, che rappresenta l'URL finale dell'annuncio al momento dell'impressione.

Per ulteriori informazioni, vedere solo la sezione relativa ai modelli di monitoraggio. Quali parametri di monitoraggio o di URL è possibile utilizzare?

Sostituzione di parametri nel modello di monitoraggioexpando image

Una volta sostituito l'URL finale nel modello di monitoraggio, tutti i parametri rimanenti utilizzati nel modello di monitoraggio verranno sostituiti utilizzando le stesse note, come illustrato in precedenza.

See more videos...